Certificati Bianchi

Cosa sono i certificati bianchi o TEE (Titoli Efficienza Energetica)

I Certificati Bianchi o TEE (Titoli di Efficienza Energetica), sono un incentivo erogato dallo Stato destinati a chi investe in interventi volti al contenimento dei consumi energetici, e rappresentano una forma di incentivazione alternativa alle ben più note detrazioni IRPEF del 65% rivolte principalmente al settore domestico.

I Certificati Bianchi sono pensati per tutti quei settori in cui è possibile realizzare interventi di risparmio energetico: dal residenziale avanzato all’industriale, dal terziario alle utilities.

Succede spessissimo che soggetti appartenenti a questi settori, realizzino interventi energeticamente rilevanti e sprechino la possibilità di accedere agli incentivi semplicemente perché ignorano il sistema dei Certificati Bianchi; è importante sapere che, mentre le detrazioni del 65% vengono erogate solo a fronte di interventi di riqualificazione, i Certificati Bianchei possono essere erogati anche a fronte di interventi di nuova realizzazione, fermo restando che tali Certificati non sono cumulabili con altre forme di incentivo statale.

I Certificati Bianchi sono erogati in forma di titoli negoziabili su un mercato energetico appositamente creato e gestito da GME (Gestore dei Mercati Energetici).

Il mercato si basa sugli scambi di titoli che avvengono tra “soggetti obbligati” e “soggetti volontari”; la legislazione nazionale individua i “soggetti obbligati” nei distributori di energia elettrica e di gas naturale che sono tenuti ogni anno a raggiungere determinati obiettivi di risparmio e di energia primaria.

Tali soggetti possono assolvere al proprio obbligo anche acquistando sul Mercato dei Titoli di Efficienza Energetica i Certificati Bianchi emessi da altri soggetti.

Il sistema riconosce 1 Certificato Bianco per ogni TEP di energia risparmiata (per i combustibili fossili 1TEP = 10⁴ kWh): il meccanismo prevede che i Certificati Bianchi siano riconosciuti per una durata di 5 anni solari, corrispondente al lasso di tempo in cui l’intervento genera risparmi energetici utili.

L’accesso al mercato dei TEE è riservato ad operatori qualificati, ai sensi del D.Lgs. 102/2014 dal 19/07/2016 sono ammessi esclusivamente i soggetti in possesso della certificazione UNI CEI 11352.

Questi operatori qualificati si occupano sia di ottenere il riconoscimento, sotto forma di TEE, dei risparmi generati dagli interventi realizzati dal cliente, che di scambiare i titoli sulla borsa energetica.

Il riconoscimento dei TEE avviene infatti a seguito di una procedura istruttoria gestita da GSE (Gestore dei Servizi Energetici) anch’essa ad esclusivo accesso di operatori qualificati in analogia con quanto stabilito per il mercato energetico.

COME OPERA FOMIT S.R.L.

In qualità di ESCo, certificato n. 005/17 rilasciato da NEXOS S.R.L. a socio unico, FOMIT S.R.L. è interlocutore abilitato presso il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) all’ottenimento di Titoli di Efficienza Energetica e gode della qualifica di operatore sul mercato degli stessi presso il Gestore del Mercato Energetico (GME).

FOMIT S.R.L. analizza l’intervento proposto dal cliente al fine di verificare preventivamente la fattibilità a presentare istanza di ottenimento dei TEE, in caso affermativo si occupa di tutte le attività tecniche necessarie alla richiesta dei TEE e, in seguito all’ottenimento ed alla loro liquidazione.

FOMIT S.R.L. percepirà il compenso di queste prestazioni solamente all’atto della liquidazione dei TEE come quota parte di quanto valorizzato sul mercato dei TEE.

ELENCO DI TUTTI GLI OPERATORI NAZIONALI ACCREDITATI ESCo